01/ John Peel Session e Nina Nastasia

Key-Lab / OctopusRecords

Nina nastasia

01/ John Peel Session e Nina Nastasia

Da stasera accendiamo un piccolo faro su John Peel, riproponendo alcuni bervi video che documentano il suo incontro con alcuni musicisti a noi cari.

Un modo come un altro per parlare in un solo colpo della musica che ci piace e dei pionieri che ci hanno educato orecchie e spirito.

Pochi minuti di bellezza tra musica, foto e parole tratti direttamente dai suoi archivi.

 

In 40 anni alla BBC  le esibizioni dal vivo dei musicisti che il disc jockey e conduttore radiofonico John Peel invitò ai suoi spettacoli sulla BBC Radio 1 hanno rappresentato un costante punto riferimento per gli amanti della buona musica. Delle ”John Peel Session” spesso sono state tratti memorabili registrazioni. Normalmente ad una intervista erano accostati 3/4 brani suonati in studio dal vivo.

Con la sensibilità con cui si accostava alla musica ed agli artisti è stato anche un fondamentale scopritore di talenti.

Dal sito dell’archivio:

”… John Peel’s collection contains his favourite records from a career spanning nearly 40 years of opening ears. From the 60s to the 00s, these records aired on John’s Radio London and BBC shows often provided the first plays for bands – many of whom would go on to achieve great fame.

With so few DJs having the freedom of their own playlist or appetite to experiment so widely, it was frequently John who introduced us to music that otherwise would have had no outlet in the mainstream. Consequently many of the sea-change moments in music – from Psychadelia to Reggae, Electronica, Ska, Punk, New-wave, Hip-hop, Trance – were brought to the attention of the UK public via these very pieces of plastic…”

 

Iniziamo con Nina Nastasia.

 

FacebookTwitterGoogle+Condividi
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Youtube